Daniela Padoan

Scrittrice e saggista, nei suoi libri ha indagato il razzismo e i totalitarismi del Novecento. Fra i suoi volumi: Come una rana d’inverno. Conversazioni con tre donne sopravvissute ad Auschwitz, Bompiani 2004 (Premio Martoglio); Le pazze. Un incontro con le Madri di Plaza de Mayo, Bompiani 2005 (Premio Nonino); Razzismo e noismo. Le declinazioni del noi e l’esclusione dell’altro, con Luigi Luca Cavalli-Sforza, Einaudi 2013; Tra scrittura e libertà. I discorsi politici dei premi Nobel per la letteratura, Bompiani 2018. È autrice di documentari e trasmissioni per la TV e la radio. È presidente dell’associazione Laudato si’ e tra i membri fondatori dell’Associazione Diritti e Frontiere (Adif)