Un'alleanza per il clima, la
Terra e la giustizia sociale

Soci fondatori

Daniela Padoan

Scrittrice e saggista, nei suoi libri ha indagato il razzismo e i totalitarismi del Novecento. Fra i suoi volumi: Come una rana d’inverno. Conversazioni con tre donne sopravvissute ad Auschwitz, Bompiani 2004 (Premio Martoglio); Le pazze. Un incontro con le Madri di Plaza de Mayo, Bompiani 2005 (Premio Nonino); Razzismo e noismo.

Le declinazioni del noi e l’esclusione dell’altro, con Luigi Luca Cavalli-Sforza, Einaudi 2013; Tra scrittura e libertà. I discorsi politici dei premi Nobel per la letteratura, Bompiani 2018.
Ha condotto trasmissioni radiofoniche e realizzato documentari e reportage per Rai3 e RaiNews24.

Mario Agostinelli

E’ stato ricercatore all’ENEA, sindacalista della CGIL e consigliere regionale eletto in Lombardia. Portavoce del “Contratto mondiale per l’energia e il clima” e membro della presidenza del comitato nazionale “No al nucleare, sì alle rinnovabili”. 
 

Opera da anni nel “Forum Mondiale delle Alternative” e nel “Forum Sociale Mondiale” di Porto Alegre. Dal 2011 è presidente dell’Associazione Energia Felice associata all’ARCI e al servizio della conversione ecologica.

Guido Viale

Ha partecipato al movimento degli studenti del ‘68 e militato nel gruppo Lotta Continua fino al 1976. Ha lavorato come insegnante, precettore, traduttore, giornalista, ricercatore e consulente. Ha fatto parte del comitato tecnico scientifico dell’ANPA (oggi ISPRA)

Tra le sue pubblicazioni: Un mondo usa e gettaTutti in taxiA casaGovernare i rifiutiVita e morte dell’automobileVirtù che cambiano il mondo. Con le edizioni NdA Press di Rimini ha pubblicato: Prove di un mondo diversoLa conversione ecologicaSi può fare e Rifondare l’Europa insieme a profughi e migranti. Con Interno4 edizioni ha pubblicato nel 2017, Slessico Familiare, parole usurate prospettive aperte, un repertorio per i tempi a venire. Sempre con Interno4 Edizioni nel 2018 ha pubblicato l’edizione definitiva e aggiornata del suo libro sul ‘68.

Virginio Colmegna

Ordinato sacerdote il 28 giugno 1969, fino al 1976 è stato viceparroco nel quartiere milanese della Bovisa e collaboratore dell’Azione Cattolica. Il cardinale Carlo Maria Martini, nel 1993, lo ha designato direttore della Caritas Ambrosiana.

Nel 1998 ha assunto le cariche di direttore della delegazione regionale Caritas Lombardia e di presidente dell’Agenzia solidarietà per il lavoro (Agesol) impegnata nel reinserimento lavorativo dei detenuti. 
Nel 2002, il Cardinal Martini lo ha nominato presidente della neonata fondazione Casa della carità “Angelo Abriani” di cui tuttora è presidente. 
Nel giugno 2011, la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca gli ha conferito la laurea magistrale honoris causa in Scienze Pedagogiche.
Il 4 dicembre 2014, l’Università degli Studi di Milano gli ha conferito una laurea honoris causa in Comunicazione pubblica e d’impresa. 
Il 7 dicembre 2017, ha ricevuto la civica benemerenza del Comune di Milano, il cosiddetto Ambrogino d’Oro, per aver fatto “della carità il mezzo e il fine delle proprie azioni: un merito che la città gli riconosce con onore e gratitudine”.

Emilio Molinari

Figura storica dell’ambientalismo italiano, oltre che animatore del gruppo lombardo che portò alla chiusura della centrale elettronucleare di Caorso. Già parlamentare europeo.

Esponente della Federazione dei Verdi e senatore della Repubblica italiana, ha contribuito a fondare il Comitato italiano per un Contratto Mondiale sull’Acqua, di cui è stato presidente. E’ autore del libro Acqua: argomenti per una battaglia (Puntorosso Edizioni 2009, premio Elsa Morante).

Simona Sambati

Dal 2007 al 2016 ha lavorato presso il Laboratorio di politiche sociali della Facoltà di Architettura e Società del Politecnico di Milano, svolgendo attività di ricerca e didattica in sociologia urbana, etnografia urbana e politiche di welfare.

Dal 2016 lavora in Casa della carità: ha coordinato campagne di sensibilizzazione a livello nazionale ed europeo sul tema immigrazione e attualmente è referente dell’Accademia, il laboratorio culturale della Fondazione e coordina il Centro Studi SOUQ per la sofferenza urbana. Ambiti di interesse: diritti di cittadinanza, immigrazione, marginalità sociali, lotta all’esclusione.

Paola Regina

Avvocata specializzata a Strasburgo in diritto privato comparato, presso la Faculté Internationale de droit comparé e a Parigi in diritto internazionale privato, presso l’Università Sorbona, Paris 1. Componente della Commissione diritti umani del Consiglio dell’Ordine di Milano e dell’Unione forense per la tutela dei diritti umani.

Svolge attività di difesa legale innanzi alla Corte Europea dei diritti dell’Uomo a Strasburgo, approfondendo il più ampio ventaglio di violazioni della Convenzione europea dei diritti umani: dalle violazioni del diritto alla vita, alle violazione del diritto alla salute, del diritto alla vita privata e familiare, del diritto di proprietà, dei diritti patrimoniali, dei diritti in ambito fiscale e tributario, sino alle violazioni del giusto processo. La sua attività professionale abbraccia vari ambiti del diritto internazionale: dai diritti dell’uomo alla tutela del diritto d’asilo europeo, dal diritto europeo della proprietà intellettuale al diritto del commercio internazionale, fino al diritto ambientale ed al diritto internazionale del mare.

Oreste Magni

Da sempre attivo nel volontariato. Animatore sociale e costruttore di ponti. Redattore della rivista trimestrale “La Città Possibile”. Presidente dell’Ecoistituto della Valle del Ticino.

Emanuela Vicentini

Ha maturato una lunga esperienza di Segreteria di Alta Direzione nel no profit e di organizzazione eventi di fund raising nel terzo settore. Da sempre attiva nel volontariato, negli ultimi anni si è occupata in particolar modo di dispersione scolastica collaborando con la Fondazione Sicomoro.

Antonio Soffientini

Missionario comboniano, fratello. Ha avuto esperienze di missione in Colombia e Brasile. Da sempre interessato alle tematiche legate alla giustizia socio-ambientale.