Un'alleanza per il clima, la
Terra e la giustizia sociale

Forum Laudato Sì

Sala delle conferenze di Palazzo Reale, Milano

Sabato 19 gennaio 2019

Scopo del forum è aprire un tavolo di lavoro sulle tematiche dell’enciclica, articolate come un orizzonte di impegni da assumere per colmare un vuoto di rappresentanza, e da sottoporre già ai prossimi candidati e candidate alle elezioni europee. Nessun manifesto ecologico e politico è infatti così completo, capace di comprendere la dimensione della giustizia sociale, del rispetto dei diritti, della cura della casa comune e del vivente, nella consapevolezza dell’urgenza di una pratica di resistenza culturale, educativa e comunicativa.

Al forum hanno preso parte intellettuali, sindacalisti, attivisti impegnati nella difesa del clima, dell’ambiente, della pace, del lavoro, dei diritti umani, dell’accoglienza di profughi e migranti che hanno sottoscritto la lettera-appello costitutiva dell’associazione Laudato si’: da Donatella di Cesare, Francesco Remotti, Aldo Bonomi e Luca Zevi a Massimo Scalia, Karl Ludwig Schibel, Lisa Clark, Antonio De Lellis, Luigi Manconi, Raniero La Valle, Alessandra Ballerini, Angelo Consoli e Riccardo Gatti.

Sono stati presenti esponenti di numerose associazioni provenienti da tutta Italia: Re:Common, NoTap, NoTriv, Rete dei Comuni solidali, Comitato italiano per un Contratto mondiale sull’acqua, No CPR, Ri-Maflow, Proactiva Open Arms, CIPSI, Comitato per l’annullamento del debito illegittimo, ARCI, Distretto Economia Solidale Rurale – Parco Agricolo Sud Milano, Associazione Italiana Esposti Amianto, Rete italiana per il disarmo, In difesa di, Pax Christi e molte altre.

L’impegno che verrà preso è costituire, sui cardini della Laudato si’ – ambiente, clima, pace, migrazione, accoglienza, lavoro, giustizia sociale, contrasto della povertà, cura della casa comune, tutela del vivente – i rispettivi gruppi tematici che elaboreranno, entro la fine di febbraio, i punti di una carta d’impegni condivisa, nella consapevolezza dell’urgenza di una pratica di resistenza culturale, educativa e comunicativa.

L’intervento conclusivo sarà affidato a don Virginio Colmegna presidente della Casa della Carità e cofondatore dell’associazione Laudato si’.

L’iniziativa, organizzata dall’Associazione Laudato si’, è promossa dal gruppo consiliare Milano in Comune, con la partecipazione di Casa della carità, Osservatorio Solidarietà, Associazione Diritti e Frontiere (ADIF), Costituzione Beni Comuni, Energia Felice, Ecoistituto della Valle del Ticino.